Il Sindaco e la giunta non lascino che un presidio culturale fondamentale per Genova e il ponente, come il Teatro Verdi, debba chiudere.
È quanto dispone l'ordine del giorno fuori sacco, sottoscritto da tutti i capigruppo, approvato all'unanimità dal Consiglio comunale.
"Questo documento - commenta Cristina Lodi - riprende la mozione votata all'unanimità in Consiglio municipale  per ribadire che il Teatro Verdi, ora più che mai, deve rimanere aperto a sostegno delle attività  culturali  di Ponente. Su questo tema è stata lanciata una raccolta di firme che in poche ore ha già raccolto più di duecento adesioni. Spero che questo voto testimoni l'impegno di tutte le istituzioni unite verso questo obiettivo".
Nello specifico il provvedimento, approvato questo pomeriggio, prevede l'impegno di risorse da parte dell'amministrazione comunale a sostegno del teatro, una soluzione per l'apertura del parcheggio antistante il teatro in occasione di eventi e spettacoli e una programmazione comunale che applichi una politica di decentramento culturale attenta anche alle delegazioni più periferiche.