Si è svolta questo pomeriggio, a Tursi, la Commissione consiliare urgente sulla situazione dei lavoratori Trony. La Commissione è stata convocata dopo una decisione della conferenza capigruppo e la sollecitazione dei consiglieri del PD, i quali, martedì scorso, avevano incontrato i dipendenti del punto vendita di via XX Settembre che l’azienda vuole chiudere con il conseguente licenziamento dei lavoratori impiegati.
Sino ad oggi, invece, l’assessore comunale al Commercio, Paola Bordilli, non aveva preso alcuna iniziativa sulla vicenda e neanche incontrato i sindacati o i lavoratori coinvolti.
In queste ore, a Roma, si sta svolgendo la trattativa nazionale con l’azienda, ma da Genova non è arrivato nessun documento o contributo dell'Amministrazione comunale al confronto.
Oltre a dirci che, con la nuova Amministrazione, Genova sarà una città meravigliosa, ci piacerebbe sapere cosa intende fare l’assessore Bordilli per Trony e per i sedici lavoratori che da fine anno potrebbero non avere più stipendio. Per aiutare i lavoratori bisogna pretendere di stare al tavolo delle trattative al fianco dei sindacati, con impegno reale. Auspichiamo che, dopo le sollecitazioni, l'Amministrazione si impegni concretamente e senza risparmiarsi. Il tempo rimasto è poco.

Gruppo consiliare PD Comune di Genova