In merito alla vendita in blocco delle otto farmacie comunali genovesi decisa dalla giunta Bucci, stiamo attendendo la convocazione con urgenza di una Commissione consiliare per analizzare la questione e soprattutto per verificare che l'amministrazione tenga conto delle necessarie tutele per i lavoratori coinvolti e per i cittadini che vivono queste realtà come il primo presidio sociosanitario sul territorio.
Al momento non vediamo, nella programmazione dei lavori dei consiglieri, la convocazione della Commissione, richiesta anche nel corso del Consiglio comunale di martedì scorso, 23 ottobre. 
Ci auguriamo che la giunta accetti la nostra proposta di confronto e che non decida di presentare il provvedimento per la vendita senza prima aver affrontato la discussione con i consiglieri comunali dal momento che in queste ore ci è invece giunta la notizia di un'accelerazione dell'arrivo del provvedimento in giunta.

Gruppo consiliare Pd Comune di Genova