"Ansaldo Energia investirà nei prossimi anni 14 milioni di euro per sviluppare tecnologie digitali nei siti produttivi di Campi e Cornigliano grazie ad una delle misure previste dal Piano nazionale Industria 4.0” commenta l’On. Lorenzo Basso che del Piano nazionale “Industria 4.0“ è stato il promotore e il relatore in Parlamento.

“Tra gli investimenti previsti negli stabilimenti genovesi di Ansaldo - continua Basso - centrali saranno gli interventi sulla CyberSecurity che rimane uno dei settori portanti per la candidatura di Genova a Competence Center nazionale per la protezione delle infrastrutture strategiche”.

Basso fa quindi appello affinché la competizione elettorale non faccia venir meno la collaborazione di tutti i soggetti istituzionali su questo tema: “Sulla candidatura a Centro di competenza nazionale Genova si gioca il proprio futuro per i prossimi 15/20 anni ed è quindi necessario che istituzioni locali e Governo collaborino per fornire il massimo supporto all’Università di Genova e alle aziende promotrici (RINA, Leonardo, Ansaldo Energia, ABB, Fincantieri, Ansaldo STS, etc) per far raggiungere questo fondamentale traguardo al nostro territorio”.