- #genovapernoi è lo slogan della campagna del nostro candidato sindaco Gianni Crivello. Cos'è Genova per voi e cosa può essere per chi viene da turista o da nuovo residente nella nostra città?

Una città da scoprire ogni giorno, sempre uguale ma anche così diversa….
- Se doveste indicare una fotografia a cartolina di Genova, quale via, quartiere o scorcio scegliereste?
Corso Aurelio Saffi quando si affaccia verso il porto, c’è la sintesi di quello che è Genova: porto, mare, monti, fortezze, Centro Storico, grattacieli nuovi e la Lanterna.
- C'è un modo di dire o una parola specifica in genovese che vi piace usare?
Lo parlo poco ma BUNGIURNU …..u me piaxe
- Qual è il maggior pregio e quale il maggior difetto o limite di Genova?
Pregio la sua posizione strategica, il limite o difetto è l’immobilità nella testa delle persone che la vivono.
- Quando e per quale motivo è nato il vostro impegno in politica?
Da sempre ho respirato aria di politica in famiglia, mio padre era attivista del PCI.
- C'è un politico attuale o del passato al quale vi ispirate?
Come molti ho amato Pertini e Berlinguer.
- Il vostro eroe è...?
I miei eroi sono e resteranno Falcone e Borsellino….non ne nasceranno più uomini così.
- Libro e canzone preferita?
“Cent’anni di solitudine” di Gabriel Garcia Marquez e “The way we were” di Barbra Streisand.
- Il vostro difetto peggiore. E la vostra qualità migliore?
Mi accendo facilmente se ho a che fare con falsità e ignoranza. Conosco i miei difetti.
- Il sogno nel cassetto?
Il Parlamento Europeo.
- Da bambini sognavate di diventare.....? 
Un architetto e l’ho fatto.