Chiudere due Centri per l’Impiego in zone periferiche della città come Voltri e Teglia, senza aver avviato precedentemente un confronto politico sul tema in Consiglio metropolitano, è una scelta con inevitabili conseguenze negative per i cittadini.
Chiederemo al Consigliere delegato Alfonso Gioia e al Sindaco Marco Doria di fare subito chiarezza in merito a questa decisione, che  apprendiamo dalla stampa e riteniamo si debba al più presto rivedere, considerato che il personale rimane confermato e si procederebbe solo a una riduzione consistente e negativa di servizi rivolti agli abitanti dei due quartieri.
La Valpolcevera e il Ponente cittadino sono sedi anche di insediamenti importanti di edilizia residenziale pubblica, in queste zone il contrasto alla disoccupazione e il reinserimento lavorativo rimangono temi  politici prioritari.
Auspichiamo da parte del consigliere metropolitano Gioia e del sindaco Doria un confronto rapido con tutti i presidenti di Municipio e la Regione Liguria per una eventuale riorganizzazione della rete dei Centri per l'impiego che non colpisca i cittadini.
Con l'obiettivo di affrontare in maniera opportuna e approfondita la questione, verrà richiesta immediatamente una Commissione Metropolitana sul tema, alla presenza di tutti gli attori istituzionali coinvolti.

Alessandro Terrile, segretario PD Genova

Cristina Lodi, presidente Commissione sviluppo economico-sociale Città Metropolitana