Ieri il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha ottenuto un risultato straordinario nel corso dell’incontro con la Commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager. Da Bruxelles è arrivato infatti il via libera per realizzare la gronda di Ponente con un accordo sul piano dei finanziamenti e sulla proroga delle concessioni necessari per l'opera.

“Si tratta di un passo decisivo per dar modo finalmente a Genova di uscire dall’isolamento in cui è rimasta chiusa per troppo tempo - commenta il segretario regionale PD Liguria Vito Vattuone - . E di rilanciare il suo ruolo attraverso infrastrutture efficienti e competitive per una città che vuole essere protagonista dello sviluppo in Europa. Il Partito Democratico ha sempre puntato sulla realizzazione e sulla strategicità della gronda come elemento indispensabile al futuro di Genova. E oggi non può che festeggiare questo successo”.

“Abbiamo raggiunto a Bruxelles un accordo di principio di portata storica - ha detto Delrio - nel pieno rispetto delle norme europee, per garantire crescita e concorrenza, investimenti strategici sulla rete autostradale e calmieramento delle tariffe. Abbiamo lavorato con la massima cooperazione e l’Italia si è dimostrata partner affidabile nel pieno rispetto delle regole dell’Europa”.