Il Partito Democratico aderirà con i suoi iscritti, eletti, simpatizzanti al Liguria Pride 2018 in programma domani, sabato 16 giugno.
Da sempre il PD è impegnato nella difesa dei diritti e per l'affermazione di parità ed equità, principi connaturati all'identità stessa del Partito Democratico.
Anche il PD quindi è in vigile allerta, l'allerta Rainbow che sabato colorerà le strade e le piazze della nostra città.
Ma non lo è solo in occasione del Pride. Il Partito Democratico lotta quotidianamente per affermare la parità di genere, per tutelare le fasce più deboli, per combattere lo stigma e le discriminazioni,
il razzismo, la violenza e l’omofobia. Lo fa nelle istituzioni e nella società, insieme ai cittadini. 
Anche grazie all'aiuto della società civile, delle associazioni Lgbt, delle tante realtà impegnate nel sociale, siamo riusciti nella scorsa legislatura a raggiungere il traguardo delle unioni civili. Un obiettivo centrato, che oggi più che mai occorre difendere contro nuove spinte omofobe e discriminatorie. 
In Comune a Genova e in Regione Liguria, abbiamo difeso la forza e l'importanza di manifestazioni come il Liguria Pride, battendoci per ottenere un patrocinio che purtroppo non è arrivato.
Ma il patrocinio più grande sapremo darlo tutti insieme scendendo in piazza sabato, dimostrando che Genova sa essere inclusiva, aperta, unita contro ogni forma di discriminazione.
Abbiamo lavorato duro per ottenere le unioni civili, continueremo a farlo per far crescere nella società la cultura e l'educazione al rispetto di ognuno, cogliendo la ricchezza della diversità dell'altro.

PD Genova
PD Liguria