Per Genova e la Liguria sembra non esserci tregua. Dopo la tragedia del crollo del ponte Morandi ad agosto, ieri la nostra città e l'intero territorio regionale hanno affrontato l'ennesima emergenza dovuta al grave maltempo, che ha causato danni ingenti alle città, ai trasporti, alle attività economiche e, purtroppo, ha fatto anche una vittima nel savonese.

Per far fronte con efficacia e rapidità a questa drammatica situazione, chiediamo alla Regione di attivarsi subito nel chiedere al Governo lo Stato di emergenza per la Liguria.
E ci auguriamo che questa volta dal Governo arrivi una risposta immediata per iniziare a ricostruire, a risarcire i danni e per non far cadere il nostro territorio in una situazione di crisi e isolamento ancor più grave di quella venutasi a creare dopo il 14 agosto.
Come Partito Democratico già da ieri stiamo monitorando la situazione con i nostri eletti e rappresentanti nei Comuni e nei Municipi, insieme porteremo avanti ogni richiesta di intervento al Governo nell'interesse della popolazione. E ci batteremo perché da Roma la risposta non arrivi con i tempi biblici e i tentennamenti che purtroppo hanno caratterizzato e stanno caratterizzando le scelte del Decreto Genova.

Gruppo Pd Regione Liguria
Pd Liguria
Gruppo Pd Comune di Genova
Pd Genova