“Una situazione inaccettabile – come ha sottolineato la senatrice Roberta Pinotti ieri in Commissione – con ricadute pesanti soprattutto per Genova, dopo il tragico evento di Ponte Morandi. La maggior parte delle richieste che venivano dalla Città metropolitana di Genova riguardavano la messa in sicurezza degli edifici scolastici, molti nelle zone limitrofe al crollo.
La scelta del Governo di far venire meno questi fondi per interventi infrastrutturali già programmati, nella situazione emergenziale che vive il nostro territorio, risulta particolarmente drammatica”.