Esprimiamo una forte e netta condanna verso gli autori delle gravi minacce rivolte all'assessore comunale, Stefano Garassino, a cui va la nostra solidarietà. La scritta contro Garassino, comparsa su un palazzo nel centro storico, è un gesto vigliacco su cui ci auguriamo venga al più presto fatta chiarezza da parte delle autorità competenti e si arrivi a punirne gli autori.
Non condividiamo molti aspetti della politica della Lega e dell'assessore Garassino, ma ribadiamo ancora una volta che il confronto e la dialettica politica devono essere portati avanti all'interno di un quadro di rispetto reciproco e nell'ambito istituzionale, lontano da ogni forma di vandalismo e violenza. Questo significa essere coerenti rispetto ai valori democratici, che fanno parte dell'identità del Partito Democratico.

Alberto Pandolfo, segretario PD Genova
Cristina Lodi, capogruppo PD Comune di Genova