L’incontro svoltosi questa mattina in Prefettura a Genova tra le istituzioni, i lavoratori e le rappresentanze sindacali di Ilva è stato significativo nel quadro di una vertenza delicata. Positivo il fatto che al termine dell’incontro si sia giunti alla sottoscrizione di un documento comune indirizzato al Governo. Comprendiamo e riteniamo giusta la preoccupazione dei lavoratori rispetto alla prospettiva annunciata di pesanti tagli occupazionali nell’azienda da parte della nuova proprietà. Ecco perché è strettamente necessario l’incontro chiarificatore chiesto al Governo questa mattina.

Governo che in questi anni ha lavorato molto per sostenere il settore della siderurgia in Italia e per garantire un futuro a Ilva. In questo quadro complessivo e di fronte a una realtà complessa per sostenere questo ramo industriale, serve un impegno chiaro per dare garanzie occupazionali per tutti i lavoratori. E’ chiaro che pesanti tagli al personale porterebbero con sé gravi conseguenze dal punto di vista economico e sociale. Da parte sua il Mise ha annunciato adeguata copertura per tutti i lavoratori. Ci auguriamo che il Governo proceda in questa direzione, cercando di coniugare le esigenze degli investitori e i diritti dei lavoratori, nessuno escluso.

Vito Vattuone, segretario regionale PD Liguria
On. Mario Tullo e Lorenzo Basso